5 CONSIGLI PER FARE BUSINESS IN ASIA

Business

5 CONSIGLI PER FARE BUSINESS IN ASIA

É fondamentale apprendere le diverse abitudini e usanze culturali per costruire relazioni durature nel mondo del business.

Per quanto riguarda le compagnie Europee che vogliono espandere il proprio business in Asia, é necessario considerare le sfumature culturali, le etichette aziendali, e il giusto linguaggio per raggiungere il successo.


Ecco cinque consigli che potrebbero tornare utili:

1. Fare presentazioni formali
Ci sono alcune regole base da considerare quando ci si rivolge a qualcuno in Asia, soprattutto se si tratta di una primo approccio. Inannzitutto, é importante utilizzare sempre il titolo formale della persona, che si tratti di quello specifico di “Dirigente” o piú generale di “Signor” o “Signora.” Questo grado di formalitá dovrebbe essere mantenuto finché non si é invitati a rivolgersi in modo piú informale e diretto, ma non bisogna mai prendere questa iniziativa autonomamente. Quando ci si presenta a un gruppo, bisogna iniziare dal membro piú anziano. In Giappone ad esempio, invece di utilizzare un titolo prima del nome, si aggiunge “-san” alla fine di questo.


2. Attenersi all’etichetta di business locale
Stringere la mano é diventata una pratica sempre piú comune, pertanto é consigliabile iniziare da lí. Allo stesso tempo, si puó fare un piccolo inchino e annuire con la testa. A seconda del contesto, é possibile essere accolti da un applauso di gruppo. In tal caso, é educato sorridere e applaudire in cambio. Per quanto riguarda i biglietti da visita, é opportuno distribuirli personalmente usando entrambe le mani, evitando di appoggiarli sul tavolo e invitare le persone a prenderli autonomemente. Rispettivamente, si ritira il biglietto della controparte con entrambe le mani e si ringrazia prima di metterlo da parte in un portacarte.


3. Padroneggiare il linguaggio del corpo
É necessario prestare attenzione alle sfumature del linguaggio del corpo, soprattutto in Asia rispetto ad altre regioni. Bisogna prendere in considerazione le espressioni facciali e i movimenti del corpo per comprendere il vero significato di ció che viene comunicato. Ad esempio, si deve sempre evitare di parlare con le mani in tasca o di passare qualsiasi oggetto con la mano sinistra, indipendentemente dal fatto che una persona sia destra o mancina. Inoltre, esistono regole importanti basate su costumi e credenze religiose. Un esempio puó riferirsi alla cultura buddista, secondo la quale é offensivo mostrare le suole delle scarpe in quanto parte piú bassa del corpo. Al contrario, la testa é considerata la parte più alta e sacra del corpo. Bisogna perció evitare di toccarla per non risultare invasivi. Ad ogni modo, se non si é a conoscenza delle regole del linguaggio del corpo, é sempre bene evitare di gesticolare eccessivamente o forzare il contatto fisico.


4. Stabilire le giuste connessioni
Questo é uno dei suggerimenti piú importanti per poter fare affari in Asia. Se si vuole avere successo, bisogna conoscere il luogo e, soprattutto, le persone con cui si vuol concludere un accordo. Il consiglio é di trascorrere piú tempo possibile nell’area di interesse per familiarizzare e costruire le giuste relazioni. Le connessioni sono alla base del business e non devono essere sottovalutate, che si tratti di una piccola o grande azienda. In paesi come la Malesia, la quantità di tempo che gli imprenditori dedicano alla costruzione di relazioni e alla socializzazione é stimata intorno al 50% della loro giornata lavorativa.


5. Continuare ad apprendere
La maggior parte delle aziende occidentali tende ad avvicinarsi all’Asia considerandola un unico paese. In realtá, la regione é incredibilmente diversificata in termini di persone e cultura. Bisogna dunque essere consapevoli di queste differenze per avere successo nelle diverse aree. Il consiglio é di mantenere sempre un approccio curioso e di essere aperti all’apprendimento in ogni circostanza. Avere la capacità di accogliere le idee altrui genererà fiducia e rispetto nei confronti del proprio partner commerciale.



É importante tener conto di ogni aspetto culturale e relazionale se si vuole fare business in Asia. Poiché la conoscenza deriva dall’esperienza, non c’é nulla che possa sostituire la consulenza di esperti nel settore per raggiungere il successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *